BIOGRAFIA

Carla Magnoni, ingegnere e polistrumentista, il suo strumento principale è il pianoforte che studia da quando è bambina, ha studiato anche chitarra, sax contralto e ha frequentato corsi di mixing e mastering. 

La sua passione più grande è la scrittura e l’arrangiamento di brani musicali che scrive per sè e per gli altri.

Pianista e voce nel quartetto “No Smoking Band” ha avuto la possibilità di esibirsi in teatri e locali per circa 10 anni.

Durante la sua esperienza musicale ha avuto la possibilità di confrontarsi con artisti come ad esempio Maurizio Fabrizio, Oscar Prudente, Sergio Bardotti, Oscar Avogadro, Giuseppe Barbera.

Tra gli eventi rilevanti a cui ha partecipato ci piace ricordare il concerto dell’ultimo dell’anno 1999 in Piazza San Pietro trasmesso in Eurovisione da RAIUNO durante il programma “Millennium”.

A dicembre 2000 è stata intervistata nell’ambito della trasmissione “Dieci minuti con...”andata in onda su RaiUno.

A seguito della sua vittoria ad un concorso nazionale,  ha potuto eseguire un suo brano sul palco di Tor Vergata durante le GMG del 2000. All’evento hanno partecipato 2 milioni di persone ed è stato trasmesso in diretta da SAT2000 da RAIUNO in Mondovisione e da molte emittenti radiofoniche.

Dal 2009 al 2018 è stata direttrice e arrangiatrice del gruppo vocale pop a cappella “SetteOttavi” con cui ha inciso due CD, curandone anche la produzione.

 

IL 15 maggio 2020 è uscito il singolo "Notte insonne" e il 4 settembre il secondo singolo "Quello che non sai fare" estratti dal suo primo album "Cento passi avanti" uscito il 18 settembre dello stesso anno, con la produzione artistica di Valter Sacripanti.

La squadra di lavoro che ha voluto intorno a sé vede David Pieralisi alle chitarre, Giuseppe Tortora e Mario Gentili agli archi, Riccardo Ciaramellari alla fisarmonica mentre alla batteria e percussioni Valter Sacripanti, che insieme alla Magnoni stessa ha curato tutti gli arrangiamenti.

Il disco conterrà nove brani, dove il pianoforte e i synth sono suonati dalla protagonista, con un’unica eccezione: "Cento passi avanti", il brano che dà il titolo all’album, dove ad accompagnare Carla in un suggestivo piano-voce troviamo Giuseppe Barbera.

L'album sta ottenendo numerose ottime recensioni.

0